Pontremoli Foto Festival by Filippo Venturi

pontremoli_festival.jpg

Il prossimo luglio sarò ospite del Pontremoli Foto Festival, con la mostra del mio lavoro “Korean dream”, sulla Corea del Nord, e la presentazione del mio libro sulla Corea del Nord e del Sud, intitolato “Korean dream, made in Korea”!

Si tratta di un giovane Festival, giunto alla sua 4° edizione, che ha saputo crescere e farsi conoscere molto rapidamente e, non a caso, sono in ottima compagnia vedendo l’elenco degli altri autori invitati.

Maggiori informazioni a ridosso dell’evento, il cui sito ufficiale è: www.pontremolifotofestival.it

Pubblicazione su Newsweek Japan by Filippo Venturi

Sulla rivista Newsweek Japan è uscita la pubblicazione del mio lavoro “2030 Birth of a Metropolis”, su Astana, la capitale del Kazakistan, ribattezzata in Nursultan a fine marzo, in onore del dimissionario Presidente Nursultan Nazarbayev.

Questo mio lavoro è attualmente in mostra a Mantova (informazioni qui) e dal 3 maggio sarà esposto al Bi Foto, Festival della Fotografia in Sardegna (informazioni qui).

Kolga Tbilisi Photo Award 2018 by Filippo Venturi

anna_calvi_der_spiegel.jpg

Il mio ritratto della cantante Anna Calvi, per il giornale tedesco Der Spiegel, è stato selezionato dalla giuria del Kolga Award International fra gli scatti migliori del 2018!

Questa fotografia sarà esposta al Festival della Fotografia di Tbilisi, in Georgia, e sarà pubblicata nel relativo catalogo.

Il Kolga Award, giunto alla 18° edizione, è il concorso fotografico più importante e prestigioso della Georgia. Lo scopo di tale premio è connettere la fotografia internazionale, la Georgia e la fotografia locale.

Sito ufficiale: www.kolga.ge/en

Pseudolo di Tito Maccio Plauto by Filippo Venturi

Teatro Europeo Plautino, nell’ambito di Plauto nelle Scuole 2018/2019, presenta
“Pseudolo” di Tito Maccio Plauto
Regia di Cristiano Roccamo, con
Simone Castano (Pseudolo)
Massimo Boncompagni (Ballione)
Gianluca D’Agostino (Calidoro, Simone, Cuoco)
Cecilia Di Giuli (Carino, Arpace, Scimmia).

La compagnia Teatro Europeo Plautino è la compagnia ufficiale del "Plautus Festival" e nasce da un'idea del direttore artistico Cristiano Roccamo: lo scopo è quello di riscoprire il teatro classico in generale e quello plautino in particolare, per avvicinare il pubblico a quello che è il patrimonio classico della cultura europea.

Teatro Europeo Plautino è molto di più di un centro di produzione teatrale: ogni anno infatti è attivo il progetto "Plauto nelle scuole", che coinvolge diversi istituti superiori della Penisola ed ha lo scopo di avvicinare il teatro classico ai giovani, si svolge il laboratorio teatrale per amatoriali a Sarsina e nei Comuni vicini e si dà vita a progetti europei nel settore del teatro e dell'innovazione culturale.

Il "Plautus Festival" è il festival ministeriale di teatro classico che si svolge ogni anno dal 1956 a Sarsina (FC), città natale del commediografo latino Tito Maccio Plauto. Da metà degli anni '90 il festival si svolge nella splendida cornice dell'Arena Plautina, a pochi chilometri dalla città di Sarsina. Ogni anno ospita i nomi più importanti del panorama teatrale italiano. E' inoltre un centro di produzione teatrale, grazie alle attività della compagnia ufficiale Teatro Europeo Plautino. Per onorare i 2200 anni dalla morte di Plauto, l'Unione Europea ha deciso inoltre di coniare una moneta a corso legale dedicata proprio al commediografo latino, che verrà messa in circolazione da maggio 2016 in oltre un milione e mezzo di copie.

PSEUDOLO
Cicerone ci racconta che Plauto “si divertiva” (gaudebat) in vecchiaia nel comporre Pseudolus, rappresentata per la prima volta nel 191 a.c. quando Plauto aveva circa sessant'anni. Calidoro era innamorato della cortigiana Fenicia ma era a corto di denaro. Un militare riscatta la fanciulla dal lenone Ballione. Pseudolo, servo di Calidoro, raggira il militare ed il lenone. Calidoro ottiene la sua amante e Pseudolo il suo vino. Come nel Miles Gloriosus, nello Pseudolus il servo è al centro della Commedia. Il servo di Plauto ha infatti ispirato nei secoli i più grandi autori teatrali come Molière, Ariosto, Goldoni, Shakespeare, Goëthe e Rossini; per questo, e non solo, si evince come Plauto sia il padre di tutto il teatro comico europeo. Una messa in scena semplice, senza quarta parete. Gli attori dialogano tra loro, si rivolgono al pubblico e lo interpellano. Ne vien fuori un allestimento che lascia spazio al gioco scenico, all'improvvisazione. Deverbia e Cantica accompagneranno gli spettatori negli intrecci Plautini messi in atto da personaggi grotteschi, anche grazie all'uso delle maschere che permettono agli attori di interpretare più personaggi. I sentimenti e gli affetti sinceri, quando ci sono, sono comici e non commoventi, motivo per cui, le commedie di Plauto erano di certo le più applaudite.

Zetazeroalfa concert in Milan by Filippo Venturi

Si è svolto sabato 23 marzo il concerto degli Zetazeroalfa il cui frontman, Gianluca Iannone, è il fondatore di CasaPound (un partito politico italiano di estrema destra neofascista). L'evento è stato organizzato per celebrare i 100 anni della nascita dei "Fasci di Combattimento" (il movimento politico fondato a Milano da Benito Mussolini il 23 marzo 1919, che il 10 novembre 1921 si trasformò in Partito Nazionale Fascista) e per festeggiare i 20 anni della band. Nonostante le associazioni di sinistra abbiano provato a opporsi, l'evento si è svolto comunque in una location segreta, resa nota 24 ore prima dell'evento: lo "Space 25" in Via Toffetti. L’orario d’inizio era stato fissato alle ore 19.19, l'anno di fondazione dei "Fasci di Combattimento". Erano attese delegazioni anche straniere, per circa 2000 persone complessive.

The Zetazeroalfa concert took place on Saturday, March 23. The frontman, Gianluca Iannone, is the founder of CasaPound (an extreme right neo-fascist Italian political party). The event was organized to celebrate the 100th anniversary of the birth of the "Fasci di Combattimento" (the political movement founded in Milan by Benito Mussolini on March 23, 1919, which became the National Fascist Party on November 10, 1921) and to celebrate 20 years of the band. Although the leftist associations have tried to oppose it, the concert took place anyway in a secret location, announced 24 hours before the event (the "Space 25" in Toffetti Street). The start time was set at 7.19 pm (19.19), the year in which the "Fasci di Combattimento" were founded. Foreign delegations were expected, for a total of about 2000 people.