Articolo su Cesena IN Magazine by Filippo Venturi

Sull'ultimo numero della rivista "IN Magazine" (Dicembre2018-Gennaio2019) c'è un articolo sul sottoscritto :)

Grazie a Roberta Invidia per aver pensato di raccontare la mia attività di fotografo documentarista, a Barbara Baronio per le parole e a Gianmaria Zanotti per le fotografie!

La rivista si trova, gratuitamente, nei migliori della provincia di Forlì-Cesena e si può leggere online qui: www.inmagazine.it/magazine/cesena-in-magazine-06-2018

La Corea a “Più Libri Più Liberi” by Filippo Venturi

Domenica 9 dicembre, alle ore 18.30 nella Sala Nettuno, alla Fiera Più Libri Più Liberi, presenterò il mio libro sulla penisola coreana, contenente i lavori fotografici Made in Korea e Korean Dream.

Il mio editore, emuse, sarà presente allo Stand L12, presso La Nuvola (Viale Asia n. 40 - Roma).

COMUNICATO UFFICIALE:

Il futuro lungo il 38° parallelo: le due Coree tra sviluppo e propaganda
Domenica 9 dicembre dalle ore 18.30 presso la sala Nettuno
Corea del Nord e Corea del Sud sono alle prese con la stessa affannosa ricerca, nel tentativo di esibire la propria eccellenza al mondo, sia dal punto di vista sociale che tecnologico, esercitando una enorme pressione sui giovani, a cui è affidato il compito fondamentale di condurre il Paese, a Sud, verso la modernità e lo sviluppo economico, a Nord, verso un riscatto politico agito anche attraverso la minaccia atomica.
Filippo Venturi, fotoreporter, e Junko Terao, editor di «Internazionale», ci aiutano a capire lo sviluppo controverso di questi due Paesi alla ribalta della cronaca.

Più libri più liberi è la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria che si svolgerà a Roma dal 5 al 9 dicembre 2018. Fiera dedicata esclusivamente all’editoria indipendente, dedica, all’interno del nuovo centro congressi della capitale, La Nuvola, cinque giorni e oltre 600 eventi in cui incontrare gli autori, assistere a reading e performance musicali e ascoltare dibattiti sulle tematiche di settore.

Recensione del SI Fest by Filippo Venturi

Su FOTOIT di novembre 2018 è uscito un mio articolo dove racconto la mia visita al SI Fest!

“Da quando mi sono avvicinato alla fotografia il SI Fest, il Festival della Fotografia di Savignano sul Rubicone, ha sempre rappresentato il grande palcoscenico dove andare a contemplare gli autori nazionali e internazionali più interessanti […]”

Pubblicazione su Das Magazin by Filippo Venturi

Il mio lavoro Made in Korea, sui giovani sud coreani, è uscito oggi su Das Magazin, settimanale svizzero.

"Se i giovani sud coreani dovessero descrivere il proprio stile di vita, lo chiamerebbero l'inferno coreano. Hanno un solo desiderio: emigrare." - Testo di Tugba Ayaz.

Uncensored, crossing North Korea by train by Filippo Venturi

Incontro alla Biblioteca Malatestiana di Cesena by Filippo Venturi

evento_corea.png

Filippo Venturi, fotoreporter, presenterà il progetto fotografico che ha realizzato sulla penisola coreana da cui ha realizzato un libro (casa editrice Emuse).
Durante l'incontro l'autore racconterà la propria esperienza, in particolare in Corea del Nord, uno dei paesi più chiusi al mondo, dove nel 2017 è stato inviato da Vanity Fair.
L'evento è organizzato dall'Associazione culturale Laboratorio Rif.

COREA DEL NORD E DEL SUD
Il reportage di Filippo Venturi
Sabato 2 febbraio 2019, ore 16
Aula Magna della Biblioteca Malatestiana
Piazza Bufalini, 1 - Cesena

Filippo Venturi (Cesena, 1980) è un fotografo documentarista. I suoi lavori sono stati pubblicati su giornali come The Washington Post, Financial Times, Vanity Fair, Der Spiegel, Die Zeit, Internazionale, La Stampa e Geo. Negli ultimi tre anni si è dedicato a un progetto sulla penisola coreana, che è stato premiato con il Sony World Photography Awards, il LensCulture Emerging Talent Awards, Il Premio Il Reportage, il Premio Voglino e si è aggiudicato il Portfolio Italia - Gran Premio Hasselblad.

Mostra alla Galleria FIAF di Torino by Filippo Venturi

corea_venturi_fiaf_torino.jpg

Venerdì 16 Novembre 2018, alle ore 21, terrò un incontro pubblico alla Galleria FIAF di Torino!
Sarà l’occasione per parlare di me, dei miei lavori e, soprattutto, per inaugurare la mostra del mio progetto sulla penisola coreana, visitabile fino al 2 Dicembre 2018.

“Made in Korea ∞ Korean Dream” di Filippo Venturi
Galleria FIAF - Via Santarosa 7/A (Porta Susa) - Torino
16 Novembre / 2 Dicembre 2018 - Info: 011.562.94.79 
Apertura: dal lunedì al giovedì 9.30-12.30 e 14.30-17 - venerdì 9.30-12

2030 Birth of a Metropolis, premiato da FPmag ed esposto a Photolux by Filippo Venturi

Il mio ultimo lavoro, “2030 Birth of a Metropolis”, sul Kazakistan ha vinto il concorso “SIMULTANEI, volti per il contemporaneo”, organizzato da FPmag, e sarà quindi esposto a Photolux 2018, il Festival di Fotografia di Lucca!

SIMULTANEI, volti del contemporaneo
2030: Birth of a Metropolis di Filippo Venturi
17 novembre – 9 dicembre 2018
Sala Maria Luisa, Palazzo Ducale, Cortile Carrara, 1 – Lucca

Orario: da lunedì a domenica, ore 10,00 – 19,30
Ingresso: Palazzo Ducale 10,00 € | Palazzo Ducale + Chiesa dei Servi 12,00 € (ridotto 10,00 €)

SIMULTANEI, volti del contemporaneo, la call for entry ideata e realizzata da FPmag e Rufus Photo Hub in collaborazione con Photolux e Fotofabbrica, si è conclusa con la riunione della giuria che ha decretato l'autore selezionato che esporrà a Lucca, nella sala Maria Luisa del Palazzo Ducale in occasione di Photolux 2018.

Si tratta di Filippo Venturi che ha presentato il portfolio 2030: Birth of a Metropolis, dedicato alla trasformazione di Akmola, una città di provincia del Kazakistan, in una delle più moderne metropoli del mondo, nonché nella capitale dello stato. La città, rinominata Astana nel 1998, ha celebrato il suo ventesimo anniversario il 6 luglio 2018 e si prevede che il progetto di radicale trasformazione si concluderà nel 2030.

La giuria composta da Enrico Stefanelli (Photolux), Piero Pea (Rufus Photo Hub) e Sandro Iovine (FPmag) ha scelto all'unanimità l'autore che esporrà dal 17 novembre al 9 dicembre 2018 nell'ambito di Photolux, dopo aver valutato i 312 portfoli ricevuti a fronte delle 537 iscrizioni alla call for entry.

photolux_fotografo.jpg

Intervento alla proiezione del film "Il Prigioniero Coreano" by Filippo Venturi

Martedì 6 novembre avrò il piacere di tenere un breve intervento, sulla mia esperienza relativa alla penisola coreana e sul progetto fotografico che vi ho svolto, prima della proiezione del film “Il Prigioniero Coreano”, di Kim Ki-duk, a Forlimpopoli. L’evento è organizzato da Amnesty International Forlì!

22° Rassegna Cinema e Diritti Umani, organizzato da Amnesty International - Forlì
Cinema Teatro Verdi Forlimpopoli, Piazza Fratti 7
Martedì 6 Novembre 2018, ore 21-23
Evento Facebook

"Il Prigioniero Coreano" (Corea del Sud 2016, durata 114') - di Kim Ki-Duk
«Fai attenzione: oggi la corrente va verso Sud», lo avvisa una sentinella, ma a fare attenzione, a farne sempre molta, il pescatore Nam Chul-woo ci è abituato. Del resto, non puoi permetterti distrazioni quando abiti in un villaggio della Corea del Nord e ti muovi ogni giorno sulla linea di confine. Una delle sue reti però si aggroviglia attorno all’elica della sua piccola barca, il motore si blocca e la corrente che «va verso Sud» trascina lentamente (inesorabilmente) il povero Nam in zona nemica...
Si apre così Il prigioniero coreano, attesissimo ritorno di Kim Ki-duk alla narrazione politica. Un dramma che sviluppa e moltiplica il tema del doppio, così com'è doppia la Corea, raccontando intensamente una grande storia collettiva attraverso la storia (l'innocenza) di un singolo individuo.